TIM Forum Multi Stakeholder 2016: Innovazione “aperta” al contributo degli Stakeholder.

Il TIM Forum Multistakeholder, che si è svolto al TIMSpace lo scorso 18 Ottobre, è un’attività di ascolto strategico dei punti di vista di diversi stakeholder esperti e qualificati che TIM organizza con cadenza annuale.
Hanno partecipato circa 40 stakeholder di TIM, rappresentanti di istituzioni, associazioni, imprese, mondo accademico, media, suddivisi su sei tavoli di lavoro tematici:

  • Competitività e innovazione
  • Qualità dei servizi
  • Vivere smart
  • Tecnologie per l’ambiente
  • Cultura digitale
  • Internet consapevole

Durante il pomeriggio, ciascuno dei sei gruppi di lavoro ha svolto tre attività, sotto la guida di un facilitatore. Alla fine, nella sessione plenaria, ogni gruppo ha nominato un portavoce che ha illustrato le conclusioni e le proposte emerse alla platea composta anche da rappresentanti delle funzioni aziendali.
Le tre attività svolte e gli output attesi.
1. LA RILEVANZA DEI TEMI OGGI E NEL FUTURO. Presenta l’obiettivo di far emergere la rilevanza attuale delle tematiche trattate in ciascun tavolo di lavoro (materialità) e di identificare il tema ritenuto più rilevante per il futuro, su cui focalizzare l’attività successiva. Output: Rilevanza dei temi;
2. UNA VISIONE PER IL FUTURO. Presenta l’obiettivo di portare i partecipanti a visualizzare possibili scenari evolutivi rispetto al tema del tavolo di lavoro per poi scegliere su quale scenario focalizzare l’attività successiva. Output: Aspettative degli stakeholder
3. COSA SI PUÒ FARE OGGI. Presenta l’obiettivo di tradurre lo scenario immaginato in una serie di azioni concrete che TIM può avviare ‘da subito’. Output: Spunti per progetti e azioni concrete.

Nei prossimi mesi sarà presentato agli stakeholder il rapporto di sintesi delle evidenze emerse e delle progettualità suggerite su cui l’azienda avrà deciso di impegnarsi in una logica multistakeholder.

GALLERY

Vi aspettiamo!

0
0
0
Days
0
0
Hrs
0
0
Min
0
0
Sec
By | 2017-03-31T14:22:25+00:00 ottobre 26th, 2016|News|